La Revue du Vin de France, no.649, Avril 2021, € 7.20 in Francia, € 7.80 in Italia

RVF 649Questa volta sono i bianchi dell’Anjou a spiccare in copertina, seguiti dai Languedoc “d’altitudine”: in pratica le due grandi degustazioni seriali di questo numero . Poi: la riscoperta delle varietà di uva proibite e i grandi (vini) di Spagna. E naturalmente molto altro. L’articolo più ghiotto (in senso letterale)? I vini per accompagnare i migliori prosciutti d’Europa (sul prosciutto di San Daniele la RVF raccomanda uno chardonnay dello Jura sous voile).   Come sempre dovrò scegliere, a meno di limitarmi ai soli titoli, tre argomenti sui quali soffermarmi di più, poi farò una sintesi draconiana del resto, giusto per darne un’idea.

En Magnum. Le Vin + Grand, n. 22, Mars-Avril-Mai 2021 ,  € 6.50  in Francia

En Magnum 22Sulla copertina del nuovo numero di En Magnum è una magnum (scusate il bisticcio) “à l’ancienne” con un’etichetta insolita per un Bordeaux: un’opera di Anatoly Gankevich dal titolo “With God” raffigurante l’astronauta Yuri Gagarin. Il mistero è presto risolto: si tratta del grand vin dello Château  La Grace Dieu des Prieurs , a Saint-Émilion acquistato nel 2014 da Andrei Filatov, magnate russo appassionato d’arte , che non ha certo lesinato risorse nelle vigne e in cantina. I titoli maggiori di copertina sono tutti per Bordeaux: la storica annata 1982, i Sauternes visti da Michel Bettane e i migliori vini della regione nel 2018.  Tra i titoli di contorno, quello più in risalto riguarda i nuovi Domaines vinicoli di tutta la Francia da seguire con interesse.

Wine Spectator, vol. 46, no.1, April 30, 2021, $6.99

WS April 2021Immagine e titolo  di copertina sono per i Frescobaldi, storica famiglia del vino toscano. Poi c’é spazio per il fantastico 2016 in Piemonte, per i value-wines californiani al di sotto dei 25 dollari e i sauvignon blanc emergenti dello stesso stato. Sono due  soltanto gli articoli non annunciati in copertina: quello di Dana Nigro sui Green Teams, ossia i programmi e le associazioni impegnate nelle varie azioni di difesa dell’ambiente nel mondo vinicolo, e la presentazione dei Pinot grigio italiani fatta da Alison Napjus . Poi, naturalmente, le notizie, le solite rubriche, le pagine dei columnist e la Buying Guide, con le sue oltre 500 schede di vini di tutto il mondo.

Decanter, vol 46, n. 7, April 2021, £ 5.50

Decanter April 2021“Love California. Racconto di speranza e resilienza” è il titolo centrale della copertina di questo numero. Gli altri più importanti: Bordeaux 2018 in bottiglia, la  nuova annata nel Rodano sud, top sauvignon blanc neo-zelandesi, bobal spagnoli. E ancora: Uco Valley argentina, viaggio spettacolare in Patagonia, storia del bourbon.

Si comincia con le notizie del mese (le sei nuove varietà di uva per Bordeaux in primo piano), le lettere dei lettori e le pagine dei columnist.

Terre de Vins, no. 70, Mars-Avril 2021, € 6.00 in Francia, € 7.10  in Italia

TdV 70“Bianchi di primavera” è il titolo principale di copertina. Gli altri titoli: “La saga della famiglia Lorenzetti” ; “Destinazione Hérault”, “Le migliori 100 carte dei vini”; “Dr. Wine a Digione”.

Sono molte le degustazioni di questo numero. Dopo quella dedicata ai bianchi di tutta la Francia, la più ampia, quelle minori riguardano i rossi del Sud-Ouest, pepite tra i crémants de Bourgogne, Cornas, syrah da invecchiamento, Couilloure blancs, i Côtes-du-Rhone Villages di Visan, la verticale dello Château Dauzac (spettacolari 2018 e, più sorprendentemente, 2014 con 19/20).