Terre de Vins, no. Spécial Hors-série Octobre 2019, € 7.00 in Francia, € 7.10 in Italia

TdV HS Oct.2019Questo numero “hors-série” è specialmente dedicato alle regioni del Sud della Francia: Languedoc, Roussillon, Rhône, Provence, Corse. Al centro della copertina è  la foto di gruppo della famiglia Brotte, vignerons a Châteauneuf-du-Pape, accompagnata dal titolo grande: “Numéro spécial Sud”. La struttura di questo fascicolo , come suggerito anche dai sottotitoli (Escursioni, Degustazioni, Talenti) , è del tutto similare a quella di altri numeri fuori collezione specialmente focalizzati sull’enoturismo.

Wine Spectator, vol. 44, no.9, October 31, 2019, $6.99

WS Oct. 31 2019“Whisky” è il titolone, a caratteri cubitali, della copertina di questo numero, accompagnato da alcune bottiglie (non solo scozzesi) del famoso liquore. Nella sezione in fondo alla pagina, più in piccolo: Quattrocento rossi toscani da oltre 90 punti, i migliori spumanti d’Italia, una stella nascente nella Napa. Cominciamo dunque dal whisky, tema principale di questo fascicolo autunnale. Introdotto dall’editoriale di Shanken e Matthews, occupa oltre 30 pagine delle 65 dedicate agli articoli della rivista (il resto è per le numerose rubriche e per la Buying Guide).

En Magnum. Le Vin + Grand, n. 17, Septembre-Octobre-Novembre, 2019, € 6.50 in Francia

En Magnum 17 BCome sempre, a illustrare la copertina di questa rivista è una magnum di un vino emblematico, e questa volta tocca allo Chambertin del Domaine Trapet del 2017. Ad accompagnarla, molti titoli affastellati, tra i quali, naturalmente, le Foires aux vins . Ecco alcuni degli altri: i rosé di Provenza, i cabernet australiani, il sémillon secondo Bettane, chenin di Savennières, élévage in Borgogna… Insomma ce n’è per tutti i gusti. Questo numero comprende sei articoli principali. Il primo è quello firmato da Nicolas de Rouyn, sui rosé della Provenza. Vino di culto, il rosé provenzale è ormai richiesto in tutto il mondo e rappresenta il modello di riferimento per tutti i produttori, anche di altre zone, che pure hanno una tradizione importante per i vini di questo colore.

La Revue du Vin de France, no.636, Novembre 2019, € 7.20 in Francia, € 7.60 in Italia

RVF 636Il Dossier speciale sui crus bourgeois, è il clou di questo numero, e infatti è al centro della copertina del fascicolo di fine autunno. E poi: truffa sul web, i vini di Cairanne, Sauternes e vini bio nell’intervista a Xavier Planty, giovani talenti del Beaujolais e gli appuntamenti del vino a Parigi. Questo il menu. Cominciamo dal piatto principale: i crus bourgeois, croce e delizia degli amatori dei vini di Bordeaux. L’uscita del nuovo classement , alla cui origine , nel 1932, era stata l’esigenza di compensare i migliori crus che erano rimasti fuori dal grande “giudizio” del 1855, è ormai alle porte, e la RVF ha voluto proporre il suo.

Bourgogne Aujourd’hui, n. 149, Octobre-Novembre 2019, € 7.00

Bourgogne 149aQuesto numero celebra il venticinquennale della rivista, nata nel novembre 1994, ed ha come editor niente meno che Aubert de Villaine, carismatico cogérant del Domaine de la Romanée-Conti insieme con Perrine Fenal , figlia di Lalou Bize-Leroy, subentrata quest’anno al posto dello zio Henry-Frédéric Roch. E il Domaine de la Romanée-Conti è protagonista assoluto: introdotto da una lunga intervista allo stesso De Villaine e completato da un servizio con degustazione di tutti i grands crus di questo incredibile Domaine, per quasi il 95% (26,30 ha. su 28) costituito da vigne grand cru.