Decanter, vol 44, n.  1, October 2018, £ 4.95

Decanter Magazine October 2018Questo di ottobre é un numero interamente dedicato ai vini del Sud America, e di fatti i titoli di copertina sono tutti per la parte meridionale del continente americano. Sotto il titolo grande (“America del Sud: uve distintive, nuovi nomi al top e spumanti”), sono quelli, più in piccolo, che lo specificano: Value Malbec (ossia grandi Malbec a meno di 20 pounds), Guida alle annate dei vini cileni, Assaggiati e valutati (Cabernet Franc, rossi della Calchaquí Valley, i migliori vini brasiliani e i Sauvignon cileni). Poi: viaggio a Santiago, Uruguay e varietà creole.

Wine Spectator, vol. 43, no.7, September  30, 2018, $6.99

WS sept.30 2018E’ la “nuova Las Vegas” la cover story di questo numero. Titoli minori di copertina sono per i bianchi borgognoni del 2015 e del 2016, le cene alla griglia e l’impero del vino di Bill Foley.

Las Vegas: Harvey Steinman  spiega come i nuovi ristoranti wine-savvy(che sanno come trattare il vino) siano diventati la nuova ricchezza della città, procurandole più guadagno del gioco.  Sono 22 i ristoranti “mappati” da Wine Spectator , e ben 5 hanno ricevuto il Grand Award del giornale. Nell’articolo che segue, lo stesso Steinman illustra i migliori nuovi ristoranti di Las Vegas, cominciando da quelli per il dinner, per passare poi a quelli più adatti al lunch.

La Revue du Vin de France, no. 624 , Septembre 2018, € 7.95  in Francia, € 8.60  in Italia

RVF 624Si tratta di un numero speciale, di 224 pagine, e costa un euro in più degli altri. Secondo tradizione, il primo numero di autunno è dedicato alle Foires aux vins, ossia alle offerte di stagione di vini presso i grandi supermercati e ipermercati. Questo potrebbe sorprendere il lettore italiano, ma i consumatori francesi sono molto più disponibili  verso la grande distribuzione, che ha comunque fatto enormi passi avanti , sia nell’offerta (non è raro trovare ottime proposte, sia di piccoli vini di qualità  per il consumo quotidiano, sia di cru prestigiosi), che, soprattutto, nella conservazione dei vini. Fatto sta che le principali riviste di vino di Francia, in questo periodo, dedicano tutte ampio spazio a questo tema, e la RVF non si sottrae.

Decanter, vol 43, n.  12, September 2018, £ 4.95

Decanter September 2018Il titolo più grande della copertina di questo numero doppio, a cui é allegato il corposo supplemento dedicato ai World Wine Awards di Decanter, é per i “nuovi volti della Napa Valley” e una selezione di 30 bianchi californani per l’estate. Poi sono la guida di Londra per i wine lovers e le ultime annate dei rossi piemontesi. Titoli minori sono riservati  ai bianchi della Nuova Zelanda e della Rioja e ai rossi della Loira e dell’Austria. E, naturalmente, c’é molta altra roba non annunciata in copertina.

Bourgogne Aujourd’hui, n. 142,  Août-Septembre 2018, € 6.50

Bourgogne142Il pezzo forte di questo numero è la maxi-degustazione di Chablis, Santenay, Maranges e Bourgognes (i vini delle appellations régionales) delle  ultime annate già in commercio, 2015 e 2016. Il titolo è quanto mai esplicativo: “E’ il momento di comprare”, e allora che cosa di meglio dei vini di Chablis, ossia i migliori bianchi borgognoni ancora acquistabili a prezzi ragionevoli,  delle appellations minori della Côte de Beaune, Santenay e Maranges, meno conosciute, ma ancora di buona qualità, oltre ai vini più convenienti di tutti, i Bourgognes regionali? Ad accompagnare il titolo che li annuncia, quattro bottiglie , una per ciascun tipo.