Terre de Vins, no. 62, Novembre-Décembre 2019, € 6.00 in Francia, € 7.10 in Italia

Tdv 62A parte la maxi-degustazione dei vini delle Feste, che ne occupa (ampiamente) la parte centrale , questo corposo numero invernale di 172 pagine comprende cinque articoli principali: la saga dei Bourgeois, il risveglio del Sauternes, la cucina di Georges Blanc, obiettivo Armagnac e l’impegno di Bordeaux per l’ambiente. Ad aprire la rivista, dopo le numerose rubriche di sempre, sulle quali ci soffermeremo dopo, è il tradizionale incontro-intervista di “Sur le Divin”.

Wine Spectator, vol. 44, no.11, November 30, 2019, $6.99

WS Nov. 30 2019Il Rodano, con i suoi vini e la sua cucina, sono al centro di questo numero di WS. In copertina il titolo più grande é per Jean-Louis Chave, icona della viticultura del Rodano settentrionale (accanto una sua foto), mentre, a fargli compagnia, sono un menu del ristorante Tribeca Grill newyorkese “inspirato” al Rodano, i merlot della California e i coup de coeurs dei sommeliers per le feste. I lettori di Worldwineweb non hanno certo bisogno che si spieghi loro chi é Jean-Louis Chave, sedicesima generazione di vignerons del Rodano Nord, dal 1481.

La Revue du Vin de France, Hors-série no.37, Novembre 2019, € 8.50 in Francia, € 9.20 in Italia

RVF HS nov. 2019Si tratta di un numero speciale quasi monografico dedicato a Bordeaux. Il titolo centrale è “Bordeaux oltre i pregiudizi. Perché ci seducono”. Anche l’intervista a Jean-Paul Kauffmann , giornalista e co-fondatore della rivista “L’Amateur de Bordeaux”, che chiude questo fascicolo verte su questo tema, ma c’è naturalmente altro: la grande selezione annuale dei 400 coups de coeur della RVF in tutte le regioni vitivinicole della Francia. Dopo l’editoriale di Jérôme Baudouin a motivare la scelta della rivista di dedicare un numero a sé ai vini di Bordeaux,e una selezione di letture consigliate per approfondire il tema, un ampio articolo introduttivo dello stesso Baudouin fa un bilancio delle strategie adottate dai vignaioli bordolesi per fronteggiare la concorrenza sempre più agguerrita delle altre regioni vinicole e i cambiamenti in atto nei modi di consumo.

Wine Spectator, vol. 44, no.10, November 15, 2019, $6.99

WS Nov. 15 2019La copertina (bianca, senza immagini) di questo numero é tutta per l’Annual Report del 2016 dei Cabernet Savignon californiani. Di seguito sono elencati I Top Score. Ad anticipare l’ampio servizio dedicato ai vini californiani é naturalmente l’editoriale di Shanken e Matthews, poi tocca a James Molesworth aprire I giochi con il suo sguardo d’insieme all’annata 2016, che, dall’alto dei suoi 98 punti su 100, sopravanza abbondantemente il gruppo delle ultime cinque, peraltro attestate anch’esse su punteggi altissimi.

Decanter, vol 45, n. 2, November 2019, £ 5.50

 Decanter Nov. 2019Il Sud d’Italia e le sue star sono al centro della copertina di questo numero autunnale, dalla veste rinnovata. Altri titoli: vini californiani ; i migliori wine-bar di Napa e Sonoma; Sauvignon blanc globale, Pinot neri e Shiraz australiani; Bordeaux al naturale; Rossi del Priorato. C’é poi il supplemento dedicato alla Spagna. Si comincia con le star del vino del Sud Italia. Il servizio comprende le schede di dieci produttori: uno ciascuno per Lazio (Carpineti), Abruzzo (Valentini), Campania (Mastroberardino), Basilicata (Cantina di Venosa), Puglia (Rivera) e Calabria (Librandi), due per Sicilia (Planeta e Girolamo Russo) e Sardegna (Santadi e Argiolas).